La Versa, occasione magnum

20151128_123828In attesa di scrivere in modo più approfondito di ciò che sta avvenendo alla storica cantina La Versa dopo l’avvento al vertice di Abele Lanzanova, segnalo una promozione che consiglio vivamente. Così come l’anno scorso, presso i supermercati Esselunga di tutta la Lombardia e delle regioni limitrofe, fino al 31 dicembre sono in offerta le magnum di Brut CartaOro di cui avevo già parlato in questo articolo a gennaio. Si tratta delle bottiglie che avevo visto personalmente in cantina durante la mia visita nel giugno di quest’anno: annata ’06 (anche se non dichiarata in etichetta), sboccatura IV trimestre 2015, quindi 8 anni sui lieviti. Pinot nero con un piccolo saldo di chardonnay, bolla finissima, colore dorato, profumato di miele, frutti di bosco, crosta di pane, evoluto e fresco allo stesso tempo, ricco e carnoso, lungo e cremoso nel finale. Proposto, con il 43% di sconto, al ridicolo prezzo di 12,90 euro. Ripeto: trattasi di magnum (1,5 litri). Oltre 70.000 bottiglie in distribuzione. Io ne farei incetta senza indugi.

laversa-effetto

Pubblicato in Oltrepò Pavese Tag: , , , . Contrassegna il permalink.

6 commenti a La Versa, occasione magnum

  1. vincenzo ha scritto:

    Ciao Francesco,
    innanzitutto grazie per il consiglio, sono andato a comprarne un settenario subito dopo aver letto il tuo articolo.
    Detto che non posso che essere contento (egoisticamente) di poter comprare un metodo classico di questo livello (in formato magnum per giunta) a questo prezzo ridicolo, ti faccio le seguenti domande:

    non rischia un prezzo cosi’ basso di svalutare un prodotto (e una zona) che hanno ben altro valore?
    perche’ non viene pubblicizzato il fatto che tale prodotto e’ stato 8 anni (dico 8 anni) sui lieviti?

    grazie per le eventuali risposte e per il blog che leggo con molto interesse

    • Francesco Beghi Francesco Beghi ha scritto:

      Ciao Vincenzo.
      Dunque: senz’altro il prezzo rischia di fare quell’effetto. Purtroppo La Versa un anno fa era tecnicamente fallita, la necessità di realizzo immediato per far fronte ai debiti pregressi evidentemente in questo caso viene prima di tutto.
      Quanto alla seconda domanda, francamente me lo sono chiesto anch’io: chiederò a chi di dovere, dato che è un valore aggiunto non da poco. Non vorrei che qualcuno in azienda immagini che il target cui è rivolta la promozione sia talmente basso da pensare che, al contrario, leggendo un’indicazione del genere si trovi davanti degli avanzi di magazzino.

  2. claudio ha scritto:

    grazie per la segnalazione, sicuramente da comprare!
    la sboccatura dovrebbe essere avvenuta tra ottobre e novembre di quest’anno, forse sarebbe meglio aspettare almeno la primavera per gustarlo al meglio, o sbaglio?

    • Francesco Beghi Francesco Beghi ha scritto:

      Senza dubbio, anche se sono già godibili adesso. Conservate bene possono durare tranquillamente fino al capodanno prossimo. 🙂
      Mi scuso per il ritardo della risposta ma sto migrando di computer proprio in questi giorni. Buon anno!

  3. Pingback: Lanzanova e La Versa: eppur si muove |

  4. massimo ha scritto:

    Salve, quanto puo Valerie euro una bottiglia di brut la versa 1995

Rispondi